I miei stati d'animo

Lelio Luttazzi
Format: CD

Diventa il primo a recensire il prodotto

Disponibilità: Disponibile

15,99 €

Introduzione Veloce

Lelio Luttazzi - I miei stati d'animo

I miei stati d'animo

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Dettagli

Musicista, Direttore d’Orchestra, Pianista, amante del Jazz, Scrittore, e tanto altro ancora, un grande e poliedrico artista, in grado di dare sempre il meglio di sé con incisività ed eleganza, raggiungendo le vette della notorietà grazie al suo estroso e indiscutibile talento. Lelio Luttazzi è stato un artista eclettico che si è affermato in più di 50 anni nella cultura Italiana nei diversi campi della musica, dello spettacolo, della letteratura e del cinema.

La sua carriera ebbe inizio nell’immediato dopoguerra a Trieste. Nel 1948 si trasferì a Milano per assumere la direzione artistica della mitica CGD (Compagnia Generale del Disco). Nel 1950 a Torino alla direzione d’orchestra della Rai, inventando uno stile nuovo per l’Italia: l’orchestra d’archi ritmica. Nel 1954 si trasferisce a Roma.

Per capire la musica di Luttazzi si deve quindi cercare di capire il contesto in cui è cresciuto. Trieste è sempre stata molto particolare, diversa dalle altre città italiane, la sua storia musicale fu condizionata dall’amministrazione anglo-americana che vi portò la radio e il jazz. Nelle sonorità del Maestro si riconoscono l’atmosfera mitteleuropea fusa allo swing americano colto in tutti quegli stimoli culturali innovativi che arrivavano dagli Stati Uniti. A caratterizzare la sua vena creativa e comunicativa sono il proverbiale senso dell’umorismo e un’anima swing. Fin dall’adolescenza un grande amore: Louis Armstrong, i grandi autori americani da Gershwin a Porter, da Kern a Carmichael, al suo pianista preferito, Erroll Garner.

Una profonda conoscenza della materia musicale gli permise di ottenere sia nel campo della composizione, dell’arrangiamento e dell’orchestrazione risultati di altissimo livello. Anche il cinema lo vide protagonista in varie produzioni cinematografiche in veste di attore ma soprattutto come compositore di moltissime colonne sonore. Scrisse la musica di molte commedie musicali. Luttazzi ha spaziato dall’orchestrazione classica e operistica a quella americana. Ma primo fra tutti il suo inconfondibile e personalissimo jazz che trasmetteva in tutto il suo modo di esprimersi anche fisicamente. Se di questo è stato uno dei pionieri in Italia, sicuramente è stato il primo musicista ad utilizzarlo nelle nostre produzioni cinematografiche.

L’ironia, l’intelligenza, la versatilità e l’inestimabile talento di mio marito è ciò che troverete in questo splendido “I Miei Stati D’Animo”, uno dei suoi dischi più belli.

Rossana Luttazzi

- - -

Lelio Luttazzi was a multifaceted artist who shined and left his mark as a pianist, musician, conductor and composer. A jazz lover, Luttazzi reached fame and success thanks to his brilliant and undoubtable talent.  During a career spanning more than 50 years, he established himself as a master of several disciplines such as music, literature and cinema.

He started his career in Trieste right after the Second World War. In 1948 he moved to Milan to take on the role of Director at the mythical CGD (Compagnia Generale del Disco, one of the most prominent Italian record label at that time). In 1950 he moved to Turin where he conducted Rai’s orchestra (the Italian national broadcaster). One of the first composers to place jazz structures in the Italian songs, he invented the rhythmic string orchestra. In 1954 he moved to Rome.

To understand Luttazzi’s sound it is important to consider the context he grew up in Trieste has always been a peculiar city, its musical history being influenced by the post-war anglo-american administration, which introduced jazz and public radio broadcasting. Luttazzi’s sound is in fact characterized by mitteleuropean atmospheres tinged with American swing. Swing, humour, invention and immediacy are the distinctive traits of his music. When he was young, he fell in love with the music of Louis Armstrong, and of American composers such as Gershwin, Porter, Kern and Carmichael – Erroll Garner was his favourite pianist.

His deep knowledge of music allowed him to obtain outstanding results not only as a composer but also as an arranger and orchestrator. Luttazzi contributed to the rising Italian film industry, writing a multitude of soundtracks (especially music comedies) but also as an actor. His works ranged from classical orchestration to opera and jazz. His style of jazz was unmistakable and personal: he had a deep, physical connection with this sound, you could have told by his mannerism. One of the pioneer of the genre in Italy, he’s been the first to use jazz as a soundtrack in movies.

“I Miei Stati D’Animo” (My Feelings) is one of the most beautiful record from my husband, where you’ll find all his irony and wittiness, his versatility and priceless talent.

Rossana Luttazzi

Informazioni Aggiuntive

Artista Lelio Luttazzi
Catalogo SCEB 953 CD
Etichetta Schema Easy (SCEB)
Formato CD
Anno 1971 / 2016